+39 393 8793290 [email protected]

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account, sarai in grado di tracciare il tuo stato di pagamento, tenere traccia della conferma e puoi anche valutare il tour dopo averlo terminato.
Username*
Password*
conferma password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Nazione*
* Creare un account significa che accetti i nostri Termini di servizio e Informativa sulla privacy .
Accetta tutti i termini e le condizioni prima di procedere con il passaggio successivo

sei già registrato?

Login

Prima di partire

Prima di partire... Cosa non dimenticare

Viaggiare è una cosa meravigliosa. Ed anche il pre partenza porta con se quella sensazione di euforia, curiosità e impazienza che ti pervade tutto il corpo. Ti vogliamo dare alcuni consigli di cose da fare prima di partire per prepararsi alla partenza con serenità.

Controlla il meteo

Prima di partire per qualsiasi viaggio, anche se una gita in giornata, verificate le previsioni meteo della zona dove siete diretti, in modo da potervi vestire nel modo giusto e risparmiarvi un sacco di sorprese e imprevisti. Noi consigliamo sempre di vestirvi a strati e portarvi sempre un ombrellino o un impermeabile (non sempre il meteo ci azzecca…)

Viaggiare Sicuri

Se stare per partire per l’estero, visitate sempre il sito di “viaggiaresicuri.it“, il sito ufficiale della Farnesina dove troverete le situazioni sempre aggiornate di ogni stato ed eventuali consigli/divieti. Avrete inoltre la possibilità di registrarvi in modo che la Farnesina sappia del vostro viaggio

Documenti

Prima di partire ricontrollo infine di possedere tutti i documenti necessari al viaggio. Essi variano da paese a paese e potrai trovare i documenti richiesti da ogni stato sempre sul sito di “viaggiaresicuri.it”.

Controllate sempre la validità e conformità dei propri documenti di viaggio, documenti prossimi alla scadenza potrebbero precludervi la partenza. Ricordatevi anche che in alcuni stati, la carta di identità con proroga non è accettata!

Per ultima cosa, verificate sempre se l’ingresso ad un paese straniero richiede un “visto” oltre al Passaporto

Tassa di soggiorno

La tassa di soggiorno è dovuta dai non residenti che alloggiano nelle strutture ricettive presenti nel territorio comunale: la normativa prevede che il contributo debba essere corrisposto direttamente dal viaggiatore al gestore della struttura ricettiva presso la quale ha pernottato, al termine di ciascun soggiorno. In Italia oltre 450 Comuni hanno introdotto la tassa di soggiorno. Verifica sempre l’importo prima di partire, eviterai sorprese!

Leggi anche le nostre FAQ